ONCE YOU POP YOU CAN’T STOP!

La cultura di massa o pop culture iniziò a diffondersi quando le immagini, i miti e i contenuti potevano finalmente essere condivisi, da gran parte dell’umanità, attraverso i mass-media. 

La Pop art, nata a metà del 20esimo secolo, elabora le immagini e i contenuti legati alla quotidianità fino ad elevarli, decontestualizzandoli a vere e proprie opere d’arte. 

Fin dai tempi del liceo ci siamo interessati alla Pop Art e quando qualche anno dopo abbiamo iniziato a creare le nostre tee, forse anche inconsciamente, abbiamo interpretato la t-shirt bianca come la famosa “tela dell’artista”: ogni volta che pensavamo a una frase, parola o disegno ci trovavamo a richiamare alla memoria personaggi, film, artisti, concetti e frasi legati alla nostra POP CULTURE. 

Quello che facciamo con i nostri ricami è cercare di estrapolare elementi riconoscibili della realtà quotidiana, siano essi materiali o immateriali, e di trasportarli su un supporto che per l’artista è la tela ma che per noi sono i capi basici della moda. 

La scelta di utilizzare la tecnica del ricamo ci sembrava la ciliegina sulla torta, creava quel contrasto così perfetto da mischiare con parole e immagini prelevate dal nostro background di cultura pop. 

Ad esempio il ricamo “Rebel Rebel” e il ricamo “Sciura” sono molto differenti tra loro perché fanno riferimento a periodi storici e a contesti diversi. Abbiamo voluto inserirli all’interno della stessa collezione perché chi acquista ed indossa la t-shirt lo fa per i motivi più disparati: i colori, la bellezza del ricamo o il modello ma soprattutto perché quelle semplici parole hanno un valore che può essere per alcuni ironico e per altri iconico.  

Ciò che unisce  le due tee ricamate prese ad esempio è che entrambe hanno ormai un significato per chi vive a Milano, Londra ed Hong Kong. 

Ci diverte immaginare una conversazione tra chi indossa la nostra t-shirt “Rebel Rebel” e un fan di David Bowie…verrà a crearsi una dinamica di sottointesi e sguardi che si materializzerà proprio attraverso l’enorme bagaglio di cultura popolare che ormai tutti condividiamo attraverso i media e new media in particolare e la t-shirt avrà come protagonisti, chi la indossa e chi la osserva. 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Open chat
Ciao! 👋 Possiamo aiutarti?